Farina, l’importanza di questo ingrediente in un impasto

La pizza è uno dei cibi preferiti in tutto il mondo. La sua fama è nota a tutti: ognuno, nel mondo, ha provato a fare la pizza almeno una volta nella vita. Ma qual è il segreto per ottenere un impasto perfetto? Sicuramente si deve partire da uno degli ingredienti principe: la farina. Da qui infatti parte la ricerca di Inforno, tra le migliori pizzerie di Ostia, per ottenere il miglior impasto da utilizzare nel locale in Corso Duca di Genova, 22.

Sì, per mangiare una bella pizza, dobbiamo fare attenzione a una moltitudine di cose. Se leggiamo la lista degli ingredienti che ci servono, possiamo pensare: ma sì, farina, acqua, lievito, sale… pochi ingredienti, massima lavorazione e attenzione a ogni minimo dettaglio.

Già, la pizza è un capolavoro di arte, la massima espressione della buona cucina a tavola.

Ogni ingrediente è importante, ma non dobbiamo dimenticare che la farina è la protagonista indiscussa. La sua importanza è decisiva per ottenere un impasto perfetto. Quanti tipi di farina esistono al mondo? E su quale potremmo orientare la nostra scelta?

Perché la farina è così importante per la pasta della pizza?

La farina, dobbiamo premetterlo, non è un elemento così scontato. Ha da sempre avuto un posto speciale nella nostra tavola. Grazie alla sua presenza, prepariamo la pasta, la pizza, il pane… essere accorti nella sua scelta è risolutivo.

Le sue tre caratteristiche più importanti sono le seguenti: tenacità, elasticità ed estensibilità. In effetti, la pizza deve risultare morbida, croccante e al tempo stesso, durante la preparazione, deve essere abbastanza elastica da garantirci di poterla preparare al meglio.

Oltre a questo, la forza della farina deve essere di alta qualità, assolutamente. Perché ha il compito di assorbire l’acqua durante l’impasto e deve anche mantenere l’anidride carbonica mentre lievita.

Alla farina, dunque, si richiede certamente tantissimo. Purtroppo, se non la scegliamo bene, potremmo ottenere una pizza dura, un impasto non lievitato e persino un cattivo sapore. Per questo motivo, abbiamo deciso di scegliere solo le farine migliori.

4 commenti su “Farina, l’importanza di questo ingrediente in un impasto”

  1. Pingback: Farine macinate a pietra: che cosa significa e perché sono migliori?

  2. Pingback: La farina: un elemento base che va scelto con cura

  3. Pingback: I vari tipi di farina e il loro uso: conosciamoli meglio

  4. Pingback: Farina integrale: solo moda oppure no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.